fbpx

Novità

7 libri gialli da leggere a Natale 2020

Lettori: 1413

Che libri leggere a Natale? Questa è la domanda che ci siamo posti e che ci hanno posto i lettori iscritti alla nostra newsletter. Queste saranno Feste particolari, anomale, molto strane, ma niente ci vieterà di accomodarci in poltrona, magari davanti a un camino acceso, e rilassarci leggendo una bella storia. 

Il Natale è per tutti noi un periodo magico, ma come sai a Natale possono anche accadere fatti inquietanti che colorano di suspense la festa più attesa dell’anno.

Di libri da regalare a Natale ce ne sono tantissimi, ma noi di Giallorama vogliamo darti dei consigli a tinte gialle e nere, che spaziano dal crime storico, al thriller truculento al noir più classico. 

Ecco dunque i nostri sette libri gialli da leggere a Natale 2020.

#1 Lazzaro vieni fuori

Lazzaro vieni fuori, di Andrea G. Pinketts, è un libro giallo che va oltre i generi, che vale la pena di riscoprire.

Pinketts ci porta in montagna a ricordare le gite da bambino, in un villaggio inquietante dove i bambini (appunto) scompaiono, uno dopo l’altro: ricordi infantili che si sciolgono nel sangue e nella birra…

Cosa c’è di meglio per passare il Natale? E poi, ora, è anche in un’edizione tutta nuova, riveduta, corretta e ricca di contenuti speciali.

Con Lazzaro Santandrea il divertimento e la commozione nel ritrovare un vecchio compare di bevute saranno assicurati.

Se ti piace il genere, abbiamo parlato di Andrea G. Pinketts con il suo “presentatore” e amico Andrea Carlo Cappi.

#2 Blacksad

Blacksad è un fortunato ciclo di detective’s story con protagonisti animali, nato dalla felicissima matita di Juanjo Guarnido e dalla penna dell’ottimo Juan Díaz Canales. L’edizione integrale contiene tutti le storie del Detective Pantera/gatto Blacksad uscite precedentemente.

#3 La ragazza nuova

La ragazza nuova di Daniel Silva, è uno dei migliori thriller d’azione della serie incentrata sulla figura del leggendario capo dell’intelligence israeliana Gabriel Allon. Un libro denso di suspense, tensione e colpi di scena, da leggere tutto d’un fiato.

#4 Dove sono i bambini?

Terzo consiglio di lettura è Dove sono i bambini? di Mary Higgins Clark. Una sorta di tributo alla “regina del mystery”, scomparsa quest’anno.

I libri non hanno data di scadenza e dal nostro punto di vista non bisogna solo seguire le ultime novità. Mary Higgins Clark ha un’idea della suspense in cui ci rispecchiamo molto. È l’autrice che più di ogni altra ci ha fatto innamorare di questo genere letterario.

Quando leggi i suoi romanzi (i primi ancora di più) non hai voglia di chiudere il libro finché non sei arrivato alla parola fine.

#5 1793

1793, di Niklas Natt och Dag. Questo crime storico, primo di una trilogia è davvero bellissimo, pieno di dettagli storici inseriti con maestria narrativa.

I due protagonisti, l’uno complementare all’altro, indagano su una serie di morti misteriose ricostruendo non solo la mente di un killer spietato, ma anche mostrando le perversioni, gli anfratti più bui e le bassezze dell’essere umano, in una cornice storica originale e perfettamente coerente con l’epoca.

#6 Fahrenheit 451

Visto che quest’anno ricorre il centenario della nascita di Ray Bradbury, l’ultimo consiglio di lettura è Fahrenheit 451.

Un classico da scoprire e riscoprire, che va oltre i generi. Una storia che potrebbe essere stata scritta oggi, che parla di cose sacre come la libertà e del modo in cui la custodiscono i libri. Che non sono i supporti cartacei, audio, digitali o umani sui quali si trovano, ma le storie che ci raccontano.

#7 Natale in Giallo

Un altro grande classico è Natale in Giallo, una raccolta di racconti scritti da grandi maestri del mystery da Robert Louis Stevenson a Arthur Conan Doyle, da Thomas Hardy a Saki, da Amelia B. Edwards a Francis Scott Fitzgerald.

Questi sono i nostri sette libri gialli da leggere a Natale 2020.

Speriamo che possano aiutarti a rilassare i nervi, farti dimenticare per un momento il periodo che stiamo vivendo e riempiano le tue giornate di un pizzico di intrighi e misteri. Una cosa è certa: ti lasceranno con il fiato sospeso fino all’ultima pagina. 

Buone Feste da Giallorama.

 

Per non perdere i prossimi articoli iscriviti alla Newsletter di Giallorama ==> MI INTERESSA